IL POPOLO DEL SUD, UN POPOLO VINTO

CHE IL 25 MAGGIO 1734 GUIDATO DA CARLO III DI BORBONE SCONFISSE L’INVASORE AUSTRIACO NELLA BATTAGLIA DI BITONTO, PROCLAMANDO L’INDIPENDENZA DEL REGNO DI NAPOLI E DI SICILIA.

CHE NEL 1799 GUIDATO DAL CARDINALE RUFFO PARTI’ DALLE CALABRIE E LIBERO’ NAPOLI ED IL REGNO DALLE ARMATE FRANCESI.

CHE NEL 1860 COMBATTE’ PER 20 ANNI CONTRO L’INVASORE PIEMONTESE ITALIANO, SUBENDO 1.000.000 DI MORTI PERDENDO PER SEMPRE L’INDIPENDENZA.

CHE OGGI CONTINUA LA LOTTA PER RICONQUISTARE L’INDIPENDENZA ED IL BENESSERE PERDUTI DAL 1860.

MENNEA avv. prof. Pietro

CALABRESE dr. Massimo

SPINA EZIO - Regione Puglia di Sud Indipendente

In data 11 Giugno 2016 si è riunito in seduta straordinaria ed urgente il Consiglio Direttivo del movimento “SUD INDIPENDENTE”, che a seguito di vari eventi avvenuti nel mese di Maggio scorso e soprattutto il 5 ed 8 Giugno 2016, ha deciso con decorrenza immediata la revoca dell’incarico di coordinatore per Caserta e provincia alla sig.ra Taliento Mariaveronica, conferito il 15 Aprile c.a. La stessa è diffidata dalle ore 18 del 11 Giugno 2016 dall’intraprendere qualsiasi atto anche informale per nome e conto del Movimento “SUD INDIPENDENTE”, in quanto non lo rappresenta più. Si diffida chiunque a considerare la sig.ra Taliento Mariaveronica rappresentante, interlocutrice o semplice sostenitrice del citato Movimento. Napoli, 11 Giugno 2016

ho lasciato la politica perché è sporca, ma quando ho letto “Sud Indipendente”

mi è scoppiato qualcosa dentro, candidarmi a sindaco di Napoli per il riscatto del SUD,

da meridionale dentro sono più nero di un nero

"Simbolo della tenacia degli uomini del Sud"

Con la scomparsa di Mennea lo sport perde uno dei suoi simboli più luminosi che con i suoi successi sportivi e il suo esempio di vita ha onorato tutti. La storia della 'Freccia del Sud' rappresenta l'esempio dell'impegno, della volontà, della tenacia, del sacrificio come unica strada per ottenere la vittoria, nello sport come nella vita. Una strada che è quella percorsa da tanti uomini del Sud, che come Mennea intraprendono sfide che sembrano impossibili e le vincono, contando soltanto sulle proprie forze e sul proprio valore. Oggi che la straordinaria corsa di Mennea si è interrotta, è importante ricordare i suoi successi sportivi, ma ancora di più il suo esempio di uomo impegnato nel sociale, sempre pronto a trasmettere ai giovani i valori più sani dello sport: quelli della lealtà, dell'impegno, delle regole, del rispetto dell'avversario. Pietro aveva un sogno segreto che con noi voleva realizzare, il riscatto del Sud, di un popolo a cui è stata strappata l’indipendenza, per quei fischi ed insulti che riceveva negli stadi del nord e feroci critiche da certi giornalisti nordisti perché meridionale, che lo ferirono al punto da scrivere un libro. Il sentirsi “terrone” gli fece dire a Cassius Clay, campione nero di pugilato, la storica frase: “TU SEI NERO, MA IO DENTRO SONO PIU’ NERO DI TE”, da meridionale sono più discriminato dei “neri”. Lo Stato savoiardo ha vinto ancora, il nostro riscatto da Terroni e l’Indipendenza sognata da Pietro sono ancora lontani, ma lotteremo per Te.

 costruire prima la Vittoria

nello sport e nella vita

costruire la “Mente” da Campione

costruire gli Obiettivi Vincenti

la Vittoria nasce prima nella mente!

Per chi odia la schiavitù, per chi ama la verità

SACCO e VANZETTI, due italiani del sud e del nord Italia nel 1908 causa la crisi nell’Italia dei Savoia, le rivolte represse nel sangue dai Savoia emigrarono negli USA, furono giustiziati ingiustamente sulla sedia elettrica il 23 agosto 1927, perché lottavano per i bisogni della gente(briganti o emigranti)

facebook

Atti parlamentari

Bibliografia

Un sogno

Primati del Regno

Saccheggio del SUD

Olocausto duosiciliano

Programma

 

La Storia Negata

Chi siamo

Video

Articoli Stampa

Home page

Manifestazioni

Napoli

Locandine